Sito Ufficiale di Roccapelago - Roccapelago

Vai ai contenuti
OPIZO DA MONTECHARUGLI
e la Roccha a Pelago

L'antico Maniero convertito nella Chiesa di S. Paolo
Il Fortilizio Guelfo di Obizzo
Lo sperone di roccia serpentinosa ad oltre mille metri di altezza che si stacca a precipizio dal Monte Rocca – costituì nei secoli XIII-XIV il fortilizio prediletto dei da Montegarullo

Per saperne di più..

Le ORIGINI di Roccapelago

Si ritiene che il blocco roccioso sul quale sorge Roccapelago fosse un antico castelliere preistorico. Prima menzione di  un “Castrum Pelago” si trova in un documento del 753. Roccapelago appartenne probabilmente sin dal XII secolo ai Gualandelli,  fu in seguito dal 1240 feudo dei Montegarullo, di cui subì le  conseguenze della politica bellicosa specialmente sotto Obizzo da Montegarullo. Nel 1393, essendosi Obizzo ribellato agli Estensi,  Roccapelago subì l’assedio dei Lucchesi alleati della casa d’Este, che  si impossessarono del castello. Nel 1396 Obizzo riuscì a riappropriarsene e Roccapelago rimase ai Montegarullo fino al 1408  quando un potente contingente militare, al comando di Uguccione dei  Contrari, riuscì a catturarlo e a portarlo prigioniero a Ferrara. Nel  1586 nel perimetro del castello ormai abbandonato, venne costruita la  nuova chiesa di Roccapelago. La forma quadrata, massiccia, senza archi,  senza colonne e senza volte fa ritenere che il suo vano fosse stato la  sala del maniero di Obizzo. Il campanile fu eretto a spese della  popolazione nel 1765, utilizzando una torre del vecchio castello. Altri lavori di restauro vennero eseguiti nel 1925 a causa dei danni di un terremoto.
Recentemente  sono state recuperate quattro antiche sale che attualmente ospitano il  museo "Sulle orme di Obizzo da Montegarullo" e "Le Mummie di Roccapelago".
La Rocca del Pelago

A te non più con lieto impeto ardito
salgono in frotta gli uomini e i cavalli,
come quando dal vertice turrito
signoreggiavi le supposte valli.

scorrean gli armati al tuo regale invito
per le silvestri sinuose calli
ed i borghi montani in ogni lito
la potenza reggea dei tuoi vassalli.

Gloria che fu! Solo il tuo nome or resta,
invan sonante: da una torre ancora
chiama il tintinnio delle tue campane:

il colle de' tuoi ruderi s'infiora
candida ride la tua chiesa in festa  
sulla vicenda delle cose umane.

A. Gimorri
Pro Rocca Eventi
Non solo un' Associazione
ALTRI Eventi
Non solo un' Associazione
SAGRA di S.Rocco

Consueta sagra paesana con stand gastronomici e musica dal vivo

Venerdì 16 agosto
ore 10.00 S.S. Messa con processione per le vie del paese
ore 12.00 apertura stand gastronomici
Rievocazione Storica


Il Gruppo Storico di Roccapelago sfilerà per le vie del borgo allietando gli ospiti con atmosfera cavalleresca

Venerdì 16 agosto:
ore 15.00 Inizio manifestazione

Desideri altre informazioni?

Conferenza

Coordinata dall'antropolo Mirko Traversari, verranno esposte le ultime scoperte inerenti gli studi sulle mummie e sulla storia di Roccapelago

Sabato 3 agosto
ore 17.00 inzio Conferenza
ore 18.00 Spoon River a cura di Juri Bautta
CONCERTO in Organo


Venerdì 16 agosto:
ore 15.00 Inizio concerto di musica barocca
con l'organista Irene De Ruvo

Desideri altre informazioni?

GALLERIE fotografiche
Una selezione di gallerie fotografiche con le immagini e i progetti di  fotografi e amatori.
STORIA di Roccapelago

Contatti

Aperture straordinarie su prenotazione, le visite guidate avranno luogo ogni mezz’ora per gruppi di circa 15 persone.

Tel. 334-3470940     Prof. Rachele Merola
Tel. 0536-71890        Prof. Enzo Ferroni
Tel. 0536-71322         Comune di Pievepelago


             
Modulo ONLINE  per Scriverci
© 2019    Ass. Volontaria Pro Rocca
Roccapelago (MO) C.F. 92002160361
Torna ai contenuti